COMMISSIONE EUROPEA INSERISCE NELLE IGP I VINI TERRE ABRUZZESI/TERRE D’ABRUZZO

Gennaio 10, 2024 13:48

BRUXELLES – La Commissione europea ha approvato oggi l’inserimento dei vini Terre Abruzzesi/Terre d’Abruzzo nel registro delle indicazioni geografiche protette (Igp).

Le caratteristiche di questi vini, in cui sono comprese le categorie vino, vino frizzante e vino da uve passite, sono determinate principalmente dalle particolari condizioni pedoclimatiche della zona di produzione, che è caratterizzata da vaste colline soleggiate abbinate al Mare Adriatico a est e ai massicci del Gran Sasso e della Maiella a nord-ovest e a sud-ovest, che favoriscono la formazione di notevoli correnti d’aria.

Il clima temperato, i terreni ben drenati con buona disponibilità idrica e le marcate escursioni termiche tra notte e giorno garantiscono una maturazione ottimale dei grappoli.

Queste condizioni sono ideali per la sanità delle uve e per l’accumulo di sostanze aromatiche negli acini, dando vita a vini dal profumo intenso e caratteristico.

Articoli più visti