GIORNATA DELLA TERRA “INVESTI NEL NOSTRO PIANETA, TANTE INIZIATIVE OGGI IN ABRUZZO

Aprile 22, 2023 6:48

ROMA – “Investi nel nostro pianeta”. E’ il tema della Giornata della terra 2023, evento mondiale che ricorre oggi, un mese e due giorni dopo l’equinozio di primavera ormai da 53 anni. Dopo aver assistito ai danni causati da una fuoriuscita di petrolio a Santa Barbara, in California, nel 1969, il senatore statunitense Gaylord Nelson organizzò il 22 aprile 1970 la prima manifestazione ambientale per sottolineare la necessità di conservare le risorse naturali e promuovere la salvaguardia del pianeta. Numerose le iniziative in tutto il mondo. In Italia, e anche in Abruzzo.

LE INIZIATIVE IN ABRUZZO

VISITE NELLE OASI WWF

Nei cinque fine settimana tra fine aprile e fine maggio sarà possibile visitare le Oasi in Abruzzo con tantissimi eventi e tantissime attività. Il mese delle “Giornate delle Oasi” inizierà in concomitanza con l'”Earth Day”, la Giornata della Terra del 22 aprile e si concluderà il 21 maggio, passando per la giornata degli impollinatori e per eventi legati a “Biologico è… Natura!”, il progetto nato dalla collaborazione tra WWF Italia e FederBio per sostenere l’agricoltura biologica.

Oggi sarà possibile seguire un corso di birdwatching nell’Oasi di Anversa degli Abruzzi, un’escursione con focus sulle piante autoctone nell’Oasi di Serranella, un forum pubblico su “Natura è accoglienza” nell’Oasi di Penne.

Le Oasi WWF in Abruzzo sono sei, cinque delle quali sono anche Riserve naturali regionali: “Cascate del Verde” a Borrello, “Calanchi di Atri” ad Atri, “Gole del Sagittario” ad Anversa degli Abruzzi, “Lago di Serranella” a Casoli, Altino e Sant’Eusanio del Sangro, dove è presente l’Istituto Abruzzese per le Aree Protette WWF (IAAP-WWF) che supporta i Comuni nella gestione delle Riserve regionali, l’Oasi WWF e Riserva regionale “Lago di Penne” a Penne e l’Oasi WWF “Fosso Giardino” a Martinsicuro. Inoltre, lo IAAP-WWF supporta il Comune di Ortona nella gestione delle Riserve naturali regionali di “Punta dell’Acquabella” e “Ripari di Giobbe” nonché dei Parchi Territoriali Attrezzati di “Fiume Fiumetto” e “Parco dell’Annunziata” rispettivamente a Colledara e a Orsogna.

GIORNATA AL PARCO DEL CASTELLO A L’AQUILA

Con l’iniziativa “Alla Terra”, patrocinata dal Comune dell’Aquila, Nuova acropoli intende invitare i cittadini “ad unirsi in un simbolico omaggio al pianeta, partecipando ad un fitto programma di attività adatto a tutte le fasce di età”.

A partire dalle ore 10:00 i volontari, ed i cittadini che vorranno unirsi, saranno protagonisti di una pulizia ecologica dell’area verde del Castello.

Dalle 10:30 alle ore 12,00 e, poi nel pomeriggio, dalle 15:30 alle 17:00, i più piccoli si potranno cimentare in giochi a tema ambientale.

Poi, sia alle 12:00 che alle 17:00 ci si potrà unire al tradizionale “Ballo della treccia”, una danza collettiva per celebrare la Natura e la nostra Madre Terra, ed assistere al sollevamento di un’artistica mongolfiera in carta, realizzata interamente dai volontari.

A conclusione della giornata, alle ore 18:00, una piacevole passeggiata tra storia e natura alla scoperta del Castello Cinquecentesco e del suo Parco.

Tutte le attività proposte sono gratuite ed aperte a chiunque voglia unirsi alla celebrazione della Giornata Mondiale della Terra.

PLASTIC FREE ONLUS

Pulizia e preservazione dell’ambiente in contemporanea in tutto l’Abruzzo. È il programma pianificato da Plastic Free Onlus, l’organizzazione di volontariato impegnata dal 2019 nel contrastare l’inquinamento da plastica, per celebrare la “Giornata Mondiale della Terra”. Una mobilitazione di massa in complessive 334 tappe italiane per sensibilizzare cittadini, istituzioni e imprese sul grave problema dell’inquinamento legato all’abbandono di rifiuti nell’ambiente.

Le tappe in Abruzzo saranno: il 22 aprile a Castel di Sangro (AQ) e Torano Nuovo (TE); il 23 aprile a Pescara, Chieti, Casacanditella e Vasto (CH), Capistrello (AQ), Teramo e Silvi (TE). Ci sarà anche l’adesione ufficiale ed attiva dell’Università degli Studi “Gabriele D’Annunzio” di Chieti/Pescara.

“Lo scopo di ogni nostra iniziativa – afferma Christian De Leonardis, Direttivo Italia e Referente Regionale Plastic Free – è portare le persone ad attivarsi e ad avere un contatto diretto con il problema plastica e abbandono dei rifiuti. Sensibilizzare non vuol dire raccogliere al posto degli enti preposti, ma alzare l’attenzione sui gesti sbagliati che, troppo spesso con leggerezza, ma anche molte volte con intenzione, deturpano l’ambiente. Il focus di Plastic Free – prosegue De Leonardis – è l’azione e la volontà di riconsegnare aree pulite alla comunità come esempio nella speranza che vengano mantenute tali. Un ringraziamento speciale va a tutti i referenti attivi in Abruzzo e agli splendidi volontari che ci accompagnano”.

L’iniziativa ha il supporto di MINI, partner che ne sposa i valori legati alla sostenibilità e all’attenzione dell’ambiente. Il weekend dedicato alla Terra avrà un’ulteriore finalità benefica con la piantumazione di alberi grazie alla collaborazione con il media partner Treedom, il primo sito al mondo che permette di piantare un albero a distanza e seguire la storia del progetto agroforestale a cui darà vita.

CAMMINATE ECOLOGICHE A SAN SALVO

“Invito i miei concittadini a farsi coinvolgere in questa giornata che vuol celebrare l’ambiente e la salvaguardia del pianeta Terra. Le iniziative che abbiamo messo in campo sono il risultato della preziosa collaborazione di diverse associazioni. Abbiamo tutti il dovere di proteggere la natura attraverso piccole azioni quotidiane che fanno bene a noi e al pianeta” commenta il sindaco di San Salvo Emanuela De Nicolis.

La giornata avrà inizio con una camminata ecologica partendo dal Bocciodromo comunale, per giungere, percorrendo la pista ciclabile, al Giardino Botanico Mediterraneo, dove si svolgeranno tutte le attività della giornata, e dove il gruppo sarà accolto dai giovani musicisti dell’Orchestra Giovanile Musica in Crescendo. A seguire un momento di rilassamento coordinato dalla maestra Yoga Lorella Gattone della Body Mind.

Sarà presente il comandante della Capitaneria di Porto di Vasto, il tenente di vascello Stefano Varone, che spiegherà le buone pratiche da mettere in atto per il rispetto dell’ambiente marino. La mattinata si concluderà con la guida di Michele Ciffolilli e dei volontari di Legambiente nella visita del Giardino Botanico Mediterraneo.

Nel pomeriggio sarà la volta delle attività del Sentiero del Qi con il Nordic Walking a cura della istruttrice Rosita Ruggieri e del maestro di Thai Chi Chuan Carlo Antonelli.

UN ALBERO PER AMICO A PESCARA

Domenica alle 1o a Pescara Nuova Acropoli organizza l’iniziativa La città per la città un albero per amico, presso il parco Villa de Riseis con raccolta mensile di libri usati (ad eccezione di testi scolastici ed enciclopedie) con l’intento di renderli nuovamente fruibili alla collettività ed evitare di trattare come rifiuto un prodotto ancora lontano dal fine-vita servizio di biblioteca itinerante aperta a tutti;  Plogging Urbano, una disciplina importata dalla Svezia che coniuga il movimento fisico all’aria aperta con l’amore per l’ambiente e che consiste nel muoversi all’interno di un’area cittadina, provvedendo al contempo alla raccolta di rifiuti abbandonati ai margini delle strade come cartacce, mascherine, sigarette, oggetti in plastica; speeches a tema ambientale: interventi realizzati da ragazzi delle scuole superiori su temi ambientali.

LE INIZIATIVE DI POSTE ITALIANE IN ABRUZZO

Anche quest’anno in Abruzzo Poste Italiane partecipa alla Giornata Mondiale della Terra.

Le iniziative chiave prevedono non solo la progressiva sostituzione dell’intera flotta aziendale con mezzi a basso impatto ambientale ma anche un continuo lavoro di efficientamento energetico del patrimonio immobiliare di Poste Italiane.

In Abruzzo il progetto di rinnovo dei mezzi aziendali finora ha interessato numerosi Centri di Distribuzione di corrispondenza e pacchi. Tra questi quelli di Teramo, L’Aquila, Pescara e Montesilvano, con l’introduzione, tra gli altri, di 67 veicoli completamente elettrici tra auto, tricicli e quadricicli.

Un’altra delle iniziative a sostegno del risparmio energetico è il “Progetto Led”, che in Abruzzo negli ultimi due anni ha interessato 67 sedi. Il progetto ha riguardato la sostituzione delle lampade fluorescenti con dispositivi di illuminazione led, allo scopo di favorire l’abbattimento (circa il 50%) dei consumi di energia elettrica e il risparmio dei costi di manutenzione legati alla maggior durata in ore dei corpi illuminanti. In tutta la regione l’iniziativa produce un risparmio annuale di circa 400.000 kWh e una riduzione di 340 tonnellate delle emissioni di anidride carbonica.

In Abruzzo è stato avviato anche il progetto che prevede l’installazione di impianti fotovoltaici nelle sedi aziendali, realizzati a Tortoreto (due sedi), Martinsicuro (due sedi), Roseto degli Abruzzi, Silvi Marina, Giulianova, L’Aquila e Avezzano. Gli impianti producono annualmente energia elettrica da fonte rinnovabile, in parte autoconsumata in sito e in parte reimmessa in rete, e consentono una notevole riduzione delle emissioni di anidride carbonica. Soltanto l’impianto aquilano di Centi Colella, consente un risparmio in termini di emissione di anidride carbonica di circa 230 tonnellate annue e un risparmio dei consumi elettrici del 100% per l’intero immobile.

Sempre in tema di efficientamento energetico, tra gli interventi in programma, nelle prossime settimane è previsto quello di decarbonizzazione della sede direzionale di Centi Colella all’Aquila, che prevede la dismissione della caldaia a combustibile fossile e l’introduzione di impianto a pompa di calore, che consentirà di azzerare le emissioni di anidride carbonica con un significativo vantaggio ambientale ed economico.

 

Articoli più visti


Generated by Feedzy