L’AQUILA ALLA BIT DEL TURISMO RELIGIOSO: BIONDI RACCONTA AI TOUR OPERATOR LA CAPITALE DEL PERDONO

Febbraio 15, 2023 9:47

L’AQUILA – “Ammirazione e interesse vivo”.  Queste sono le emozioni suscitate dal racconto del sindaco dell’Aquila, Pierluigi Biondi, su papa Celestino V e la Perdonanza, a una platea attenta e qualificata di tour operator, buyer, blogger e organizzazioni del settore, in occasione della Borsa internazionale del Turismo religioso (Bitr), in corso a Vicenza e in cui il Comune ha un suo stand espositivo.

“Intanto vi facciamo vedere com’è L’Aquila oggi. Sgombriamo il campo dall’idea che si tratti di una città distrutta e che gli aquilani dormano nei container”, ha esordito il primo cittadino, lanciando la visione di un video proprio sulla città e sull’evento celestiniano, contenente le immagini del nostro straordinario patrimonio recuperato, dei nostri scienziati e professionisti, dei luoghi della cultura e della conoscenza.

Il sindaco ha proseguito il suo intervento concentrando l’attenzione sugli eventi che portarono Celestino V al soglio pontificio, ripercorrendone i momenti più significativi, anche curiosi, fino ad arrivare alla riapertura della Basilica di Collemaggio, nel dicembre 2017, al riconoscimento Unesco come patrimonio immateriale culturale dell’Umanità arrivato nel dicembre 2019, fino alla 728esima edizione, quella in cui per la prima volta un papa ha aperto una Porta Santa al di fuori di quella di Roma.

Il sindaco, insieme all’assessore comunale al Turismo, Ersilia Lancia, ha invitato i presenti all’Aquila, sempre, ma soprattutto fino al 29 agosto 2023, per un’immersione completa nella bellezza del nostro territorio e ponendo l’attenzione sull’ennesimo “miracolo”: il riconoscimento di Papa Francesco alla nostra città quale Capitale del perdono, della pace e della riconciliazione e l’indizione dell’anno giubilare.

 

Articoli più visti