TRENITALIA, NUOVE CARROZZE BICI SUI BINARI DELL’ABRUZZO

Luglio 27, 2022 15:49

PESCARA – Da oggi in circolazione sulle linee regionali dell’Abruzzo nuove carrozze interamente dedicate al servizio bici, capaci di ospitare fino a 64 biciclette ognuna. Ogni giorno saranno ben 18 i treni dotati di queste speciali carrozze tuttobici che circoleranno sui binari abruzzesi, offrendo circa 900 postazioni bici in più, per un totale complessivo dell’intera flotta di quasi 1.500 posti bici al giorno.

Le nuove vetture sono state presentate oggi a Pescara da Ermanno Russo, responsabile commerciale Direzione Business regionale di Trenitalia, Bruna Di Domenico, direttrice regionale Trenitalia Abruzzo, e Umberto D’Annuntiis, sottosegretario della Giunta Regionale con delega ai Trasporti.

Il nuovo servizio, attivo sulle direttrici Adriatica sud che scorre lungo la Costa dei Trabocchi, sull’Adriatica Nord, che serve le Costa Teramana fino ad Ancona e la Pescara-Sulmona, si aggiunge alle opzioni già attive dallo scorso anno che hanno visto un significativo incremento dei posti bici sulla flotta dei nuovi POP e sui Minuetto.

Un incremento di offerta giustificato da un gradimento sempre crescente: in Abruzzo sono quasi 12 mila i viaggiatori che nel 2021 hanno deciso di portare la propria bici sui treni regionali. E il trend si è confermato già nel primo semestre del 2022 che si attesta su un consistente +40% di gruppi di cicloamatori e famiglie che scelgono il treno come modalità di spostamento combinata all’uso della bici.

In Abruzzo il trasporto della bici è gratuito, nei limiti dei posti disponibili su ciascun treno, grazie ad un Protocollo d’intesa sottoscritto da Trenitalia con Regione Abruzzo, committente e finanziatrice dei servizi ferroviari regionali.

Sono molto positivi anche i numeri del bilancio intermedio della Trenitalia Summer Experience in Abruzzo. A quasi un mese e mezzo dall’entrata in vigore dell’orario estivo il Trabocchi Line – fino a 22 corse giornaliere che collegano direttamente le tre stazioni di Pescara (Centrale, Porta Nuova e Tribunale) a quelle di questo suggestivo ed incantato tratto della costa adriatica abruzzese – registra un incremento del 27% rispetto al 2021. Bilancio positivo anche per i collegamenti della direttrice adriatica nord dell’Abruzzo: + 31%.

La nuova programmazione offre maggiori opportunità per raggiungere con più frequenza e facilità tante mete a portata di treno: soluzioni dirette ed intermodali rivolte ad incrementare e facilitare il turismo domestico, alla riscoperta delle mete più suggestive come le località balneare della Costa dei Trabocchi o delle cosiddette “sorelle della costa teramana”, nonché delle mete dell’entroterra  che offrono varie  opportunità per gli amanti della montagna e della natura o per chi vuole scoprire il fascino delle tradizioni, dei ritmi lenti e della cucina dei borghi e dei piccoli centri dell’Abruzzo.

Un’offerta per tutti i gusti, quindi, che oggi è possibile consultare sull’Abruzzo in Treno, la guida della nuova collana “I Regionali da Vivere” creata da Giunti Editore e Trenitalia dedicate alla scoperta dell’Italia a bordo dei treni Regionali.

La guida – presentata oggi ed in vendita in tutte le librerie Giunti – offre un ventaglio di mete turistiche abruzzesi che vedono nel treno il fil rouge che le unisce e le rende più facilmente raggiungibili anche grazie al potenziamento dei servizi della Trenitalia Summer Experience.

Le offerte regionali

I treni regionali di Trenitalia sono il modo più facile e vantaggioso per muoversi quest’estate verso la riscoperta di mete domestiche di assoluto valore.

Si può farlo anche accompagnati dai nostri piccoli amici a quattro zampe: il trasporto di animali di piccola taglia, nel trasportino, è gratuito mentre per quelli più grandi si deve acquistare un biglietto apposito, ridotto del 50% rispetto alla tariffa prevista per il percorso effettuato.

Le offerte commerciali, attive in questo periodo, dalle “Junior Weekend” all’“Weekend insieme”; dal “Viaggia con me” alle “Italia in Tour 3 e 5”, sono ulteriori occasioni per viaggiare a prezzi realmente low cost  e lasciare a casa l’auto evitando il traffico e rispettando l’ambiente (maggiori info su www.trenitalia.com)

Articoli più visti