MIKA A CHIETI IL 16 LUGLIO: “UNA STAR INTERNAZIONALE PER UN EVENTO DAI GRANDI NUMERI”

Marzo 24, 2023 15:52

CHIETI – Un’estate dai grandi numeri all’Arena della Civitella per il luglio 2023: dopo l’annuncio di Madame, che sarà a Chieti con il suo tour il 15 luglio, arriva anche Mika.

Inoltre, il 6 agosto, ci sarà anche Massimo Ranieri.

“In un momento così delicato e importante per il futuro della città, dobbiamo continuare a costruire occasioni di sviluppo, in questo contesto si inserisce il concerto di Mika, una star internazionale che a luglio approderà all’Arena della Civitella – commentano in una nota il sindaco Diego Ferrara e il vicesindaco e assessore agli Eventi Paolo De Cesare – Parliamo di un artista conosciuto in tutto il mondo, che in concerto richiama un pubblico imponente e che il 16 luglio sarà in Abruzzo e alla nostra Arena”.

“Il concerto di Mika – spiegano – arriva l’indomani di un altro appuntamento da non perdere, quello con la cantautrice Madame, che sarà a Chieti e sempre alla Civitella il giorno prima e prima del concerto che Massimo Ranieri terrà il 6 agosto, sempre alla Civitella. Tre eventi di grandissima qualità, che danno lustro alla città e a tutto il suo comparto commerciale, turistico e ricettivo, concentrati in un finesettimana che sarà davvero unico”.

“Ci aspettiamo tanti arrivi anche da fuori regione, un pubblico giovanissimo per il primo appuntamento e anche più maturo, che è quello che segue Mika. È accaduto già lo scorso anno con una galleria di ospiti illustri, qual è stata quella di LP, Venditti e De Gregori, Elisa, Brignano lo sarà anche quest’anno, grazie alla sinergia che si consolida con le società che si occupano di musica ad alti livelli. Per Chieti è un percorso che continua e cresce, grazie anche al motore della Deputazione Teatrale del Marrucino che gestisce l’arena e gli spazi correlati in virtù di una convenzione che abbiamo fortemente voluto con la Direzione regionale dei musei, le porte della città sono aperte alla musica, agli eventi e alla gente che ci vorrà scegliere per il concerto e per scoprire al contempo anche la grande offerta culturale che è nostro patrimonio”.

Articoli più visti