ABRUZZO ALLA BIT: MONTEPARA, “IN 5 ANNI LEGGI SU ENOTURISMO, CULTURA E ARTIGIANATO”

Febbraio 6, 2024 15:47

L’AQUILA – “Seguo con interesse la partecipazione dell’Abruzzo alla Bit di Milano e non posso che trovarmi d’accordo con i temi portati avanti dalla nostra Regione per la promozione del territorio e della sua identità culturale”.

A dirlo è il consigliere regionale Fabrizio Montepara, della Lega, con un occhio a Milano, alla fiera del Turismo.

“Cultura, tradizioni ed enoturismo sono da sempre contenuti a me cari – afferma Montepara – perché parlano della nostra storia, di chi siamo e, soprattutto, di dove vogliamo andare”.

Sono sue infatti, nell’ultima consiliatura, le leggi su enoturismo, contributi all’Istituto Nazionale Tostiano, sostegno alla Cultura e valorizzazione dell’artigianato artistico e delle botteghe artigiane locali.

“Con la legge sull’enoturismo ho voluto chiarire quali fossero le linee guida per le cantine per la promozione del loro lavoro e dei loro prodotti – sottolinea il consigliere -. E con la reintroduzione delle botteghe scuola, si vuole invece promuovere ed implementare le possibilità formative per i giovani che vogliono avvicinarsi alle professioni artigiane nel loro territorio”.

È a firma Montepara anche il contributo di 30 mila euro per il Museo Barbella di Chieti per la valorizzazione e la promozione della collezione di maioliche di castelli.

“Appuntamenti tipici del nostro costume, presepi viventi, musica tradizionale, artigianato ed enogastronomia sono senza dubbio le fondamenta del grande patrimonio culturale abruzzese che non solo deve essere valorizzato ma – conclude Montepara -, va esportato fuori dai confini regionali per far conoscere il nostro Abruzzo in tutta la sua bellezza. Noi abbiamo ampiamente tracciato questa strada, nei prossimi cinque anni, siamo pronti a proseguirla”.

Articoli più visti